di Andrea Salvetti

"TerraTerra per me è semplice, è alla portata di tutti, senza sforzi, senza sofismi né preconcetti, è naturale, come le nuvole in cielo e le piante al suolo, gli uccelli nel nido, noi nelle nostre case" A.S.

Alberi, 2006
cm 450x450x300h
Alluminio coniato, finitura in vernice poliuretanica
Edizione limitata

Nido, poltrone, 2006
Fili di alluminio anodizzato intrecciati

Uova Bianche, in collaborazione con Gianni Osgnach, 2007
Poliuretano resinato

Uova Oro, 2007
Lastra di alluminio placcata oro

Tronchi, credenze, 2006
Fusione di alluminio
Edizione limitata

"Benvenute alla maestria di Andrea, alla conoscenza delle tecniche, all'osservazione della natura che, nel riprodurre, mostra di conoscere e amare. Benvenute le sue emozioni che imprimono poesia e memoria nelle cose, compagne del quotidiano. Benvenga il coraggio dei materiali, dei pesi, delle dimensioni, dei significati che distilla dalla Natura per metabolizzarli e partecipare agli altri la sua meraviglia. Benvengano determinazione e libertà dal marketing. Benvenga Andrea Salvetti nella culla del design, portatore di humus. E benvenuta la sua capacità di raccontare storie per il tramite di animali, casse di frutta, tronchi, uova, alberi e nidi; note personali che si intrecciano alla storia di un territorio fuori rotta - la Lucchesia vicino a Pescaglia tra la città e le Alpi Apuane - che vive ancora di boschi inselvatichiti, di comunità di contadini e di terra, coltivata e da coltivare.
TerraTerra con questo mondo ci vuole collegare" Clara Mantica

La mostra e' accompagnata dal volume "Andrea Salvetti TerraTerra", edito da Electa, testi a cura di Clara Mantica, Gianpiero Mughini, Alessandro Romanini.
Il volume raccoglie alcune delle tappe del lavoro di Andrea Salvetti, occasione per ripercorrere 10 anni di attivita' artistica tra design e scultura.