Annibale Oste nasce a Napoli dove frequenta l’Accademia di Belle Arte e dove tuttora si trova il suo Laboratorio. Ciò che accomuna tutte le sue opere è la precisa volontà di cristallizzare l’attimo. La naturale fluidità di certi fenomeni viene cioè congelata nella rigidità del metallo, attraverso i mezzi specifici della fusione in bronzo. Si cimenta nella concretizzazione di un qualcosa, persino incorporeo come la luce e il vento.

Dai primi anni Ottanta comincia a dedicarsi al design che presto divenne la sua principale attività. Negli ultimi vent’anni ha così preso parte, tanto in Italia quanto all’estero, a numerose e prestigiose esposizioni specificamente dedicate.